Link copiato negli appunti

Quando arriva la bolletta dell’acqua c’è chi, senza farsi alcuna domanda, salda il conto. E c’è chi, invece, vuole capire cosa sta pagando e perché. Insomma, vuole vederci chiaro.

Se appartieni alla seconda categoria, qui trovi l’articolo giusto per te.

In questa semplice guida trovi tutte le indicazioni per leggere la bolletta dellacqua e comprendere, davvero, ogni singola voce riportata. In questo modo, la bolletta non avrà più alcun segreto.

Ora, mettiti comodo e inizia la lettura: hai una bolletta dell’acqua da leggere.

Identikit della bolletta dell’acqua

La bolletta dell’acqua ha numerose voci; districarsi tra le informazioni riportate può dunque sembrare difficoltoso.

Di seguito, trovi tutte le voci con relativa spiegazione, e un pdf che puoi stampare come promemoria per leggere correttamente le prossime bollette idriche.

1. In alto a destra sono indicati

Recapiti del Gestore: per ricevere assistenza, in caso di dubbi o guasti da segnalare puoi contattare il Numero Verde; trovi, inoltre, orari di apertura al pubblico, indirizzo dello sportello fisico e online, e-mail e numero di fax.

Recapiti gestore

2. In alto a sinistra sono indicati

  1. Codice cliente: il tuo codice identificativo. Serve per risalire velocemente a tutte le tue pratiche
  2. Codice servizio: il codice che identifica ogni singolo contratto di fornitura
  3. Numero fattura: è composto da anno fiscale di emissione e numero progressivo del documento
  4. Data di emissione della fattura
  5. Periodo di fatturazione: indica il periodo per il quale è stata emessa la fattura
  6. Tipo di fatturazione: indica se la bolletta è in acconto o in conguaglio

Dati cliente

3. Nella dicitura fattura, sono specificati i seguenti dati

  1. Viene indicato dove trovare il formato XML della fattura
  2. Intestatario del contratto di fornitura e suo indirizzo
  3. Nominativo/ragione sociale ed indirizzo a cui viene recapitata la fattura (può essere diverso da quello dell’intestatario del contratto)
  4. Ubicazione della fornitura (generalmente corrispondente al luogo dove è collocato il contatore)

Fatturazione

4. Consumo, importo e scadenza

  1. Consumo: indica il numero dei metri cubi addebitati in bolletta
  2. Importo: precisa l’importo complessivo della bolletta, che può anche essere rateizzato
  3. Scadenza: trovi la data entro la quale la bolletta deve essere pagata

Consumo importo scadenza

5. Nel box letture e consumi sono riportati

  1. I dati del misuratore, ovvero numero di matricola e tipo
  2. La data della lettura e i consumi rilevati
  3. I giorni intercorsi sono i giorni trascorsi tra una lettura e l’altra
  4. Consumo medio per calcolo acconti anno corrente: indica la media dei consumi dell’anno corrente (in base alla quale si calcolano gli acconti)
  5. Consumi stimati prec. fatt.: è il consumo stimato, quindi presunto, nelle precedenti fatture; appena avrai una lettura rilevata (da te attraverso l’autolettura, o da un addetto del gestore) l’importo fatturato verrà portato in detrazione con l'emissione di una fattura di conguaglio
  6. Numero minimo di tentativi di lettura annui: indica il numero minimo di interventi per eseguire la lettura

Letture e consumi

6. Domiciliazione e situazioni pagamenti

  1. A. Se hai domiciliato la bolletta, qui trovi le informazioni riguardo l’istituto di credito
  2. Alla voce situazione pagamenti, invece, trovi tutte le informazioni sullo stato dei pagamenti. Se hai fatture non ancora pagate, lo vedi da qui

Situazioni pagamenti

7. Autolettura

In questa sezione trovi tutte le indicazioni per fare l’autolettura. Da rete fissa o cellulare, tramite app o sito web o sms.

Autolettura

8. Andamento dei consumi giornalieri

Il grafico illustra l’andamento dei consumi effettivi giornalieri degli ultimi due anni e aiuta a percepire eventuali anomalie di consumo, effettuando così un ulteriore controllo.

Consumi giornalieri

9. Riepilogo importi

Nel riquadro riepilogo importi sono indicate le singole voci di costo che compongono la bolletta:

  1. Quota fissa: è da corrispondere anche in mancanza di consumo. Essa è parametrizzata in base al numero dei servizi erogati
  2. Acquedotto: corrispettivo addebitato in bolletta per il consumo di acqua fatturato
  3. Fognatura: corrispettivo addebitato in bolletta per il servizio di fognatura, calcolato in base ai metri cubi di acqua fatturati
  4. Depurazione: quota addebita in bolletta per il servizio di depurazione, in base ai metri cubi d’acqua fatturati
  5. Oneri perequazione: voce definita dal regolatore ARERA per compensare costi sostenuti nell’interesse generale del sistema, ad esempio interventi di solidarietà in caso di calamità naturali o per agevolazioni sociali
  6. Acconti bollette precedenti: vi sono accreditati gli importi precedentemente fatturati a titolo di acconto
  7. Addebiti/accrediti: spazio riservato all’addebito/accredito di partite varie, quali ad esempio deposito cauzionale, partite pregresse, spese contrattuali, interessi e penali di mora e sollecito
  8. IVA: imposta sul valore aggiunto, pari al 10% calcolato sul totale imponibile della bolletta

Riepilogo importi

10. Dati fornitura

Il riquadro dati fornitura contiene il riepilogo dei dati contrattuali:

  1. Codice cliente
  2. Codice contratto
  3. Tipo uso
  4. Tipologia tariffaria
  5. Minimo impegnato
  6. Impianto di depurazione
  7. Unità servite e categoria di appartenenza
  8. Allacciamento fognatura
  9. Deposito cauzionale

Dati fornitura

11. Comunicazioni

In questo riquadro trovi comunicazioni da parte del Gestore e del regolatore ARERA.

Comunicazioni

12. Dettaglio periodo a conguaglio

Dettaglio periodo a conguaglio o dettaglio periodo in acconto, contiene il dettaglio delle voci di costo della bolletta.

Dettaglio periodo conguaglio

13. Quota fissa

Qui trovi il dettaglio della quota fissa calcolato sulla base della categoria d’uso, dei giorni fatturati e del numero di concessioni servite dallo stesso contatore e dei servizi resi.

Quota fissa

14. Acquedotto, fognatura e depurazione

In questa sezione trovi il dettaglio delle quote di acquedotto (A), fognatura (B) e depurazione (C), determinate sulla base della categoria d’uso, dei consumi e ai giorni fatturati.

La quota di fognatura e depurazione è presente in bolletta se l’utenza è allacciata alla rete fognaria e/o all’impianto di depurazione.

Sotto ciascuna voce, è precisato il totale delle quote di acquedotto, fognatura, e depurazione.

Acquedotto fognatura depurazione

15. Oneri perequazione, addebiti/accrediti e totale imponibile

  1. Oneri perequazione: voce definita dal regolatore ARERA per compensare costi sostenuti nell’interesse generale del sistema, ad esempio interventi di solidarietà in caso di calamità naturali o per agevolazioni sociali
  2. Addebiti/accrediti diversi: dettaglio delle voci riportate nella prima pagina nello spazio "Riepilogo importi". Tali voci non sono necessariamente presenti in ogni fattura (es. deposito cauzionale, calcolo delle partite pregresse, spese di contratto, interessi di mora e sollecito)
  3. Totale imponibile: è la somma di tutte le voci sopra elencate

Perequazione

16. Riepilogo IVA

Sezione riepilogativa degli importi assoggettati ad IVA e di quelli esenti, dell’aliquota applicata e del totale dell’imposta.

Riepilogo iva

17. Riferimenti aliquote IVA

Tabella di riepilogo delle aliquote IVA, applicabili in base alla normativa vigente.

Aliquote iva

18. Tariffe e privacy

  1. Tariffe: spazio riservato ai riferimenti normativi in base ai quali viene determinata la tariffa del servizio idrico integrato applicata in bolletta
  2. Privacy: spazio riservato alla normativa sulla privacy

Tariffe e privacy

Bolletta dell’acqua: tutto chiaro?

Questo articolo vuole essere una risposta a tutte le tue domande (e curiosità) sulla bolletta dellacqua. Una guida pratica per comprendere tutte le voci riportate nella tua bolletta idrica.

Se ti è stata utile, salvala tra i preferiti, o scarica il pdf che abbiamo confezionato per te. In questo modo, potrai consultarla ogni volta che avrai dubbi sulla fattura del gestore del servizio idrico. Comodo no?